La Cura del Prato nel Nord Italia

Disemi

La Cura del Prato nel Nord Italia

nord-italiaViviamo in un paese dal clima un po’ pazzerello, rigido e freddo al Nord e caldo al Sud, dunque non bisogna stupirsi del fatto che anche in agricolutra e in agronomia sia necessario tenere sempre in considerazione le condizioni metereologiche della zona in cui ci si appresta ad operare.

Le temperature al Nord non richiedono interventi troppo particolari in quanto il clima generalmente consente un buon sviluppo delle piante e del tappeto erboso ma buona norma è anticipare leggermente l’apporto nutrizionale agli inizi di Febbraio, utilizzando un prodotto solubile ad applicazione fogliare, per evitare di incorrere nelle gelate ancora possibili in primavera.

Il taglio è consigliato verso metà Novembre, aumentando leggermente l’altezza del taglio per ridurre gli stress da basse temperature e prevenire gelate precoci.

Per intraprendere un’azione di difesa fitosanitaria bisogna prestare attenzione a problematiche legate a Microdochium Nivalis, Corticium Fuciformis e Typhula incarnata. Inoltre potrebbe essere utile in questo periodo un intervento antimuschio mediante l’utilizzo di un prodotto granulare.

Info sull'autore

semi