Prendersi cura delle Petunie

Disemi

Prendersi cura delle Petunie

petunia consigli La Petunia è una pianta che appartiene alla famiglia delle Solanaceae, come i pomodori, i peperoncini, le patate e il tabacco. La sua origine è brasiliana, infatti è diffusissima in Sud America, dove cresce spontaneamente formando bellissimi cespugli coloratissimi.

La lunghezza del suo fusto può variare dai 20 ai 60 cm e dalle sue numerose ramificazioni nascono foglie di piccole dimensioni e dal colore verde brillante. Il fiore generalmente è formato da cinque petali e le colorazioni possono variare dal bianco al viola, al rosa al lilla e a volte possono presentarsi sfumature o striature più scure verso il centro. La Petunia è disponibile in più di 40 varietà, molte delle quali derivano da incroci, i quali permettono alle piante di adattarsi ai diversi climi, esigenze e messe a dimora in vaso o in aiuola. Le Petunie sono fiori dagli splendidi colori, spesso scelte per abbellire i balconi o le aiuole, data la loro crescita a cespuglio oppure a cascata.

Il clima preferito della Petunia è temperato e le temperature del terreno non devono scendere al di sotto dei 15 gradi perchè le Petunie temono le gelate improvvise e i colpi di calore. Sono le piante perfette da tenere sul balcone, amano l’esposizione al sole per 6-8 ore mentre tendono a non fiorire se tenute all’ombra. Il terreno ideale della Petunia è morbido e drenante e allo stesso tempo ricco di sostanze organiche che possono essere reperite nei fertilizzanti. Utile sarà concimare il terreno per tutta la stagione, fornendo a cadenza mensile un letto di nuovo concime organico, di humus oppure sempre di compost. La richiesta d’acqua è poi importante: nelle stagioni più calde e in assenza di fenomeni meteorologici le petunie dovranno essere innaffiate almeno ogni due giorni.

Se si desidera seminare una petunia si può già mettersi all’opera già da metà Febbraio, possibilmente agendo al chiuso per mantenerle al caldo durante la germinazione e per assicurarsi una fioritura che duri fino alla fine della primavera. D’inverno inoltrato, quando le temperature sono molto inferiori allo 0, la petunia cresce e fiorisce in serra, dove potranno essere riprodotte le condizioni climatiche tipiche di primavera ed estate.

Info sull'autore

semi