Proteggere il prato dalla pioggia? Ecco come fare.

Disemi

Proteggere il prato dalla pioggia? Ecco come fare.

prato-pioggia-consigliAcqua e tappeto erboso? Tutti conoscono il rapporto di amore e odio che intercorre tra di loro. L’acqua costituisce il 95% del peso delle piante ed è fondamentale per il loro sviluppo in quanto veicola le sostanze presenti nel terreno verso le radici, in modo tale che l’erba le assorba. Inoltre rende leggero e friabile il terreno, garantendo lo sviluppo dell’embrione e gonfiando i semi.

L’Idrofobia sussiste quando il tappeto erboso si trova in presenza di un terreno destrutturato e con attività microbiologica assente che favorisce la formazione di pellicole che inglobano i granuli di terreno rendendoli impermeabili all’acqua. Per accertarsi che il terreno sia adatto alla semina si consiglia di innaffiarlo abbondantemente, prelevare una carota di terreno e verificare se l’apparato radicale è asciutto, se la terra circostante tende a sbriciolarsi e/o se la carota di substrato bagnata tende a rifiutare l’acqua. Se il fenomeno sussiste il terreno è affetto da Idrofobia. I sintomi di un terreno affetto da stress idrico si possono riscontrare controllando se la pianta tende a seccare nonostante abbondanti e corrette innaffiature. Il problema sarà dunque nel terreno che non è in grado di trattenere acqua.

Per risolvere il fenomeno dell’Idrofobia si consiglia di distribuire un assorbente solido per il rilascio controllato dell’acqua. Tra i migliori sul mercato potete trovare Water Save, un composto che permette al tappeto erboso di godere di numerosi benefici:

-aumenta la capacita’ idrica del terreno
-riduce la frequenza dell’irrigazione del 50%
-riduce l’evaporazione dell’acqua dal suolo
-migliora le proprieta’ fisiche del terreno compatto
-migliora la crescita del tappeto erboso
-migliora la porosita’ del suolo e l’aereazione
-limita le perdite di nutrienti e fertilizzanti per lisciviazione

Water Save può essere distribuito durante la semina con 9-10 kg x 1000 mq di tappeto erboso, i risultati migliori si ottengono se il prodotto viene interrato a 2,5 cm di profondità.

Durante la fase della semina del prato l’acqua gioca un ruolo importante. Il numero di interventi irrigui deve essere sempre proporzionato alle temperature e alle condizioni ambientali. E’ importante ricordare che l’acqua in fase di semina permette la germinazione e lo sviluppo degli embrioni, favorendo un buon grado di idratazione del terreno e delle piante perchè i risultati migliori si ottengono in un terreno equilibrato.

Per ricevere informazioni su Water Save contattaci sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/StarterGreen oppure invia una mail a greenewsletter@gmail.com

 

Info sull'autore

semi