Rigenerazione dei campi sportivi

Disemi

Rigenerazione dei campi sportivi

prati per stadi e impianti sportiviNei mesi di maggio e giugno terminano i campionati di calcio e si può procedere in tutta libertà, senza i vincoli dettati dalle necessità di gioco, ad effettuare tutte le operazioni di tipo agronomico atte a riparare i danni che si sono verificati sul tappeto erboso durante l’intenso utilizzo dei mesi invernali.

Il tappeto erboso giunge stressato da un lungo periodo di sfruttamento, in un’epoca poco favorevole alle attività metaboliche e che quindi limita le intrinseche capacità di “recupero” della pianta stessa, nonché da un intenso calpestio che modifica la struttura fisica del substrato rendendolo meno consono alle esigenze fisiologiche delle piante.

Le principali operazioni che si svolgono in questo periodo sono la concimazione, la foratura, il top-dressing, la trasemina ma esse possono essere integrate o sostituite da altre operazioni agronomiche di tipo straordinario che devono essere valutate in funzione delle condizioni di ogni singolo campo di gioco e purtroppo dalle disponibilità economiche che i gestori dei campi stessi mettono a disposizione e che sono il principale fattore limitante della corretta gestione di un impianto sportivo. E’ importante ribadire che le risorse, economiche e tecniche, necessarie per ripristinare la salute e le condizioni nutrizionali sufficienti alla sopravvivenza del tappeto erboso sono direttamente proporzionali all’intensità del suo utilizzo, per cui andrebbero fatti maggiori investimenti sui campi di allenamento rispetto a quelli utilizzati esclusivamente per le partite. La scelta delle varietà deve essere effettuata sulla base di elevate velocità di germinazione ed insediamento, resistenza al calpestio, alle malattie funginee e bassa temperatura di vegetazione che permette al prato di mantenere un aspetto estetico apprezzabile anche durante i mesi invernali.

Una soluzione rapida e a prezzo contenuto è la semina di Blue Top Overseeding, un miscuglio di sementi americane a foglia scura adatto alla rigenerazioni e alla trasemina del tappeto erboso, specifico per i campi da calcio, da rugby e per tutti i grandi tappeti erbosi fortemente soggetti al calpestio. E’ la sua composizione a rendere questo prodotto vincente, infatti all’interno dei miscugli è possibile trovare: loietto perenne  al 40%; loietto perenne al 40% e poa pratensis al 20%.

Il colore di Blue Top Overseeding è verde scuro e ha la capacità di mantenersi invariato durante tutto il periodo invernale. Inoltre la rapidità della sua crescita e la sua forte radicazione permettono agli utenti di poter utilizzare il campo appena due settimane dopo l’impianto del nuovo prato.

Info sull'autore

semi